fbpx

THE CIO POINT OF VIEW – PAOLO COZZI (CAFFÈ BORBONE): “L’IT È IL PARAFULMINE DELLE AZIENDE”

Facebooktwitterlinkedintumblrmail
VUOI RICEVERE VIA E-MAIL I PROSSIMI CONTENUTI DI RADIO IT?
mail Iscriviti alla nostra newsletter

2 GIUGNO 2020 – Nuova intervista di The CIO Point of View, lo spazio di approfondimento sulla tecnologia in azienda: oggi Primo Bonacina incontra Paolo Cozzi, CIO di Caffè Borbone.

Caffè Borbone: la parola a Paolo Cozzi

Dall’osservatorio di una delle aziende più note dell’industria alimentare, Cozzi racconta il proprio lavoro e le proprie sfide soffermandosi nello specifico su quanto l’innovazione tecnologica sia fondamentale anche per un soggetto industriale attivo in una delle istituzioni più tradizionali che l’Italia conosca: il caffè.

Una chiacchierata interessante, con la quale scopriamo anche quante capsule Caffè Borbone produce in un anno: un numero mostruoso!

Buon ascolto!

caffè borbone

Le domande di Radio IT a Paolo Cozzi (Caffè Borbone)

1. Buongiorno Paolo, a te la parola per presentarti agli ascoltatori di Radio IT
Sono un giovane cinquantenne, nato nel 1970 a Napoli, dove tuttora vivo. Ho cominciato, dopo la laurea in ingegneria informatica, a Roma negli studi della Rai di via Teulada dove ero parte del team Infostrada come sistemista Unix e di rete. Poi ho ricoperto diversi ruoli in altre aziende, dalla consulenza alla managerialità IT.

2. Di cosa si occupa la tua azienda? In quali mercati opera? Quali sono le sue sfide?
Anche grazie alla forte presenza sui media, Caffè Borbone – che ovviamente produce caffè – è piuttosto nota. E’ nata a Napoli a metà degli anni Novanta e rappresenta una tipica realtà italiana di media azienda, nata con una struttura familiare ma attualmente in profonda trasformazione.

Due anni fa è entrato un azionista di maggioranza, il gruppo Italmobiliare, e questa operazione è stata voluta per far crescere ulteriormente Caffè Borbone in alcuni mercati che chiedono non solo solidità finanziaria – che c’è sempre stata – struttura e approccio: penso soprattutto a GDO e GDE, e ai mercati esteri.

E poi nel podcast scoprirai…

.l’organizzazione, gli obiettivi e le criticità del team IT di Caffè Borbone
.la gestione dello smart working e dell’emergenza di questi mesi
.l’attenzione allo sviluppo tecnologico, in particolare sull’uso dei big data
.quante capsule produce ogni anno Caffè Borbone (un numero impressionante) 

Buon ascolto!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi rimanere aggiornato via e-mail?

Se inserisci nome ed e-mail in questi form,  riceverai direttamente nella tua casella i nuovi contenuti che caricheremo in RADIO IT.
Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto e accettato l’Informativa Privacy.

Iscriviti ai canali podcast di RADIO IT

           

RadioIT Help Chat
Invia il messaggio