fbpx

AVREMO ANCORA INSEGNANTI IN CARNE E OSSA?

ALLA SCOPERTA DELL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE | EPISODIO 10

 

VUOI RICEVERE VIA E-MAIL I PROSSIMI CONTENUTI DI RADIO IT?
mail Iscriviti alla nostra newsletter

PENSATE SE CIASCUNO DI NOI AVESSE UN SUO ARISTOTELE PERSONALE

4 GENNAIO 2021 – Qual è il rapporto tra l’AI e l’apprendimento? E’ di questo che parliamo con Cristina Pozzi, CEO e cofondatrice di Impactscool, in questo decimo episodio del podcast realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale).

Cristina Pozzi: ecco come cambia il modo di apprendere

A chi non piacerebbe un Aristotele personale da cui imparare? E non solo perché il filosofo era solito far lezione passeggiando insieme ai suoi discepoli, in quel Liceo di cui fu l’inventore. Ma proprio per l’idea di crescere e migliorarsi sul piano intellettivo in un modo pieno, e diverso da quello con il quale generazioni di studenti sono stati formati, cioè la lezione fatta in un’aula da un docente che, in cattedra, dà nozioni per vedersele restituite in una banale interrogazione, o in un compito in classe.

Questo schema, che già sta cambiando grazie a professori ben più attenti al rapporto empatico con gli studenti, quanto può cambiare con l’intelligenza artificiale? La risposta è: moltissimo. Gli scenari che lo sviluppo dell’AI disegna sul terreno dell’educazione e dell’apprendimento sono affascinanti e, al contempo, pongono domande anche insidiose. Buon ascolto!

LE VOCI DI QUESTO EPISODIO

Cristina Pozzi – CEO e cofondatrice di Impactscool
Igor – Responsabile Editoriale Podcast Italia Network e RADIO IT

Buon ascolto!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi rimanere aggiornato via e-mail?

Se inserisci nome ed e-mail in questi form,  riceverai direttamente nella tua casella i nuovi contenuti che caricheremo in RADIO IT. Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto e accettato l’Informativa Privacy.

Iscriviti ai podcast di RADIO IT

           

RadioIT Help Chat
Invia il messaggio