fbpx

IL PROTAGONISTA – FABIO POLI (ANTREEM): “L’INTERFACCIA IDEALE? QUELLA INVISIBILE”

VUOI RICEVERE VIA E-MAIL I PROSSIMI CONTENUTI DI RADIO IT?
mail Iscriviti alla nostra newsletter

Il Protagonista di oggi è Fabio Poli, giovane CEO di Antreem. Primo Bonacina ha fatto con lui un’interessante chiacchierata sulla sua azienda e sul modo di vivere la tecnologia.

Intervista a Fabio Poli

Fabio è uno speaker di TEDx, e ha una visione molto chiara e innovativa di come debba essere il rapporto tra uomo e macchina; un rapporto in cui smettono di esserci utenti, interfacce e computer, ma dove le persone dialogano con dispositivi pensati e realizzati per incontrare pienamente le esigenze di chi vi si confronta. Insomma, una visione filosofica da scoprire.

fabio poli

Le prime domande di Radio IT a Fabio Poli (Antreem)

Primo: Benvenuto, Fabio!
Fabio: Ciao Buongiorno a tutti!

Primo: Poi ci dirai cosa vuol dire Antreem. Ma ora direi di presentarti agli ascoltatori di Radio IT.
Fabio: Come detto, sono Fabio Poli e sono il CEO di Antreem. Sono nato a Imola, dove mi trovo tuttora, e quest’anno compirò 40 anni.

Primo: Sappiamo anche che sei appassionato di giochi logici e che da bambino sei stato campione di scacchi. Quanto ha contato questa tua passione nella scelta di quel che fai ora?
Fabio: Beh, campione è un po’ troppo. Confermo di aver sempre amato i giochi logicie che da bambino ho giocato a scacchi, partecipando a vari tornei. La passione ha contato nella scelta del mio lavoro? Difficile dirlo, ma sicuramente mi ha aiutato negli studi, essendo un ingegnere informatico. E continua a piacermi giocare a quel tipo di giochi, ciò rappresenta un aspetto predominante della mia identità.

Primo: Parlaci di Antreem, ora.
Fabio: Antreem è stata fondata da me e altri due soci, la società Imola Informatica e Stefano Maggiore. Era il 2012 ed eravamo in quattro: io, Stefano e due dipendenti che mi hanno seguito da una precedente esperienza imprenditoriale. Oggi siamo in 49 e ci occupiamo di consulenza e implementazione di soluzioni digitali per i nostri clienti, che sono aziende strutturate. In una battuta: se in azienda non c’è un ufficio IT, probabilmente non siamo il partner giusto. Gli ambiti di azione sono trasversali: oggi lavoriamo soprattutto in ambito finance, ma tra i nostri clienti ci sono anche aziende di design, di moda e della manifattura. Spaziamo molto.

E nel podcast scoprirai…

.la visione di Antreem sul rapporto tra persone e macchine
.la fisionomia dell’interfaccia ideale
.le sfide che Antreem si appresta ad affrontare
.e soprattutto, cosa vuol dire quel nome.

Buon ascolto! 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi rimanere aggiornato via e-mail?

Se inserisci nome ed e-mail in questi form,  riceverai direttamente nella tua casella i nuovi contenuti che caricheremo in RADIO IT.
Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto e accettato l’Informativa Privacy.

Iscriviti ai canali podcast di RADIO IT

           

RadioIT Help Chat
Invia il messaggio