fbpx

500 MILIONI DI DATI DEGLI UTENTI ESPOSTI AL CYBERCRIME

MR. CYBEROO | EPISODIO 2


Contenuto sponsorizzato

 

VUOI RICEVERE VIA E-MAIL I PROSSIMI CONTENUTI DI RADIO IT?
mail Iscriviti alla nostra newsletter

PIÙ CRESCE L’USO DEL CLOUD, PIÙ AUMENTA LA SUPERFICIE D’ATTACCO PER GLI HACKER

13 GIUGNO 2020 – In questo secondo episodio del suo podcast, Mr. Cyberoo ti racconta un po’ di cose su una delle innovazioni più importanti degli ultimi tempi: il cloud.

Cloud computing: un mercato in esplosione 

Nel 2019 il mercato globale del cloud computing valeva 250 miliardi di dollari; nel 2023 è stimato a 620 miliardi. Un balzo pazzesco, che racconta tutta l’importanza che questa tecnologia ha e avrà per aziende, organizzazioni pubbliche e privati.

Ma più aumenta il cloud, più aumenta la superficie d’attacco per i criminali informatici. E i problemi non mancano già ora: nel 2020, colossi come Facebook, Amazon, Microsoft o General Electric hanno avuto problemi con la gestione dei dati degli utenti. Oltre 500 milioni di loro sono stati, come si dice, esposti.

280 milioni, i dati di Microsoft.
267 milioni i dati di Facebook.
280 mila i dati di GE.

Insomma c’è materia per Mr. Cyberoo, che oggi te ne parla con Veronica Leonardi  e con Roberto Veca, che sono rispettivamente Chief Marketing Officer e Cyber Security Manager per l’azienda.

LE VOCI DI QUESTO EPISODIO

cloud computing

Veronica Leonardi  – Chief Marketing Officer 
Roberto Veca – Cyber Security Manager 
Mr. Cyberoo – Podcaster

Buon ascolto!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi rimanere aggiornato via e-mail?

Se inserisci nome ed e-mail in questi form,  riceverai direttamente nella tua casella i nuovi contenuti che caricheremo in RADIO IT. Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto e accettato l’Informativa Privacy.

Iscriviti ai podcast di RADIO IT

           

RadioIT Help Chat
Invia il messaggio