fbpx

CYBERARK – RANSOMWARE: VERI E PROPRI SEQUESTRI, DA FERMARE IN OGNI MODO

Contenuto sponsorizzato

 

Facebooktwitterlinkedintumblrmail

APPROFONDIMENTI

VUOI RICEVERE VIA E-MAIL I PROSSIMI CONTENUTI DI RADIO IT?
mail Iscriviti alla nostra newsletter

12 MAGGIO 2020 – Questo podcast, realizzato con il supporto di Radio IT, è dedicato ai ransomware, minaccia informatica tra le più diffuse e temibili. Si tratta di veri e propri sequestri di ciò che ci è particolarmente caro: i nostri dati. Per fermarli, come ci spiega Massimo Carlotti, si stanno studiando misure anti crimine che ricordano quelle prese negli anni Settanta contro i sequestri di persona.

Massimo (pre-sale team leader di CyberArk) ci fa il punto sulla questione: quanto è diffusa e pericolosa, quali rimedi si stanno studiando e come agiscono le soluzioni che Cyberark mette a disposizione di partner e aziende.

Ransomware

Ransomware: le prime domande di Radio IT a Massimo Carlotti 

Buongiorno Massimo!
Buongiorno a te e a tutti gli ascoltatori di RADIO IT.

In questo periodo la cybersecurity è minacciata dalla condizione in cui viviamo: si lavora da casa, magari con il nostro personale dispositivo e ciò favorisce intrusioni e minacce ulteriori. Vorrei capire con te se è solo questa condizione ad allargare il perimetro del pericolo o se è l’evoluzione in sé dei malware a renderli più pericolosi.

E’ un insieme di fattori .I due principali che hai citato sono corretti, ma aggiungerei che – come predatori opportunisti  -anche gli attaccanti approfittano di questa situazione sociale e sanitaria per indurre più facilmente a far abboccare a un attacco di phising, rischio che è ancora molto di moda.

Sicuramente il perimetro delle aziende è più ampio di prima, specie in questo periodo di lockdown in cui le aziende stess hanno dovuto ampliare tantissimo le loro reti, ed estenderle con una logica che non si aspettavano di dover affronare. Il nuovo perimetro è anche più fragile, le aziende hanno dovuto attrezarsi in emergenza e così non tutte le normali prassi di security sono state messe in esercizio, anche per disponbilità di risorse.

Insomma, non ci sono in campo le dinamiche di protezione di sempre. In aggiunta a ciò, i malware in questi ultimi mesi si stanno evolvendo con nuovi pattern, dinamiche e metodiche che si rivelano estremamente dannosi per le aziende.

E poi nel podcast scoprirai …

.come agiscono i nuovi ransomware quando attaccano;
.quando si è colpiti, pagare o non pagare?;
.le soluzioni CyberArk per aiutare utenti e aziende a proteggersi al meglio.

Buon ascolto!

APPROFONDIMENTI

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi rimanere aggiornato via e-mail?

Se inserisci nome ed e-mail in questi form,  riceverai direttamente nella tua casella i nuovi contenuti che caricheremo in RADIO IT.
Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto e accettato l’Informativa Privacy.

Iscriviti ai canali podcast di RADIO IT

           

RadioIT Help Chat
Invia il messaggio