fbpx

OPEN SOURCE – I SOFTWARE OPEN SOURCE PER LAVORARE DA REMOTO

 

Facebooktwitterlinkedinmail

VUOI RICEVERE VIA E-MAIL I PROSSIMI CONTENUTI DI RADIO IT?
mail Iscriviti alla nostra newsletter

Nel quinto episodio del podcast sul software open source, Italo Vignoli si focalizza sui programmi per il lavoro da remoto, un argomento di grande attualità a causa dell’attuale situazione critica in cui ci troviamo, e nella quale purtroppo ci troveremo ancora per qualche tempo.

Lavoro da remoto: i software da utilizzare

Prima di affrontare i dettagli dei diversi software, Italo inquadra il tema in una prospettiva di lungo periodo. E’ infatti abbastanza evidente che la situazione che stiamo vivendo avrà un forte impatto sul modo futuro di lavorare, anche per le generazioni future.

Purtroppo, e non solo in Italia, l’emergenza ci ha trovati impreparati sul fronte tecnologico. A condizioniarci, dice Italo, sono state la fretta e la scarsa competenza della classe politica, con errori che condizioneranno il futuro.

Il lavoro da remoto (e anche lo studio) coinvolgono considerazioni sulla gestione e sull’interoperabilità dei dati, i quali non possono essere lasciati alle aziende – afferma Vignoli – ma mettendo al primo posto delle priorità l’interesse dei cittadini.

lavoro da remoto

E poi nel podcast sentirai…

… le considerazioni di Italo Vignoli sulla libertà di scelta del software, e i dettagli su cosa offre il panorama open source: Jitsi, Big Blue Button, Telegram, Signal, Riot per Matriz, LibreOffice, Etherpad ed Ethercalc.

Buon ascolto! 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Vuoi rimanere aggiornato via e-mail?

Se inserisci nome ed e-mail in questi form,  riceverai direttamente nella tua casella i nuovi contenuti che caricheremo in RADIO IT.
Cliccando su “Invia” dichiari di aver letto e accettato l’Informativa Privacy.

Iscriviti ai canali podcast di RADIO IT

           

RadioIT Help Chat
Invia il messaggio